mercoledì 4 aprile 2018

ACRILAMMIDE: giorno 11 aprile 2018 entra in vigore il nuovo regolamento



ACRILAMMIDE, presente in una gran varietà di prodotti, può aumentare il rischio di sviluppare cancro nei consumatori e in particolare nei soggetti più esposti e sensibili come i bambini.

Il Regolamento (UE) 2017/2158 istituisce misure di attenuazione e livelli di riferimento per la riduzione della presenza di acrilammide negli alimenti. Tali misure, adattate alla natura dell’esercizio, devono essere periodicamente verificate mediante campionatura ed analisi come da articolo 4: «Gli operatori del settore alimentare […] predispongono un programma per la campionatura e l´analisi dei tenori di acrilammide nei prodotti alimentari e tengono un registro delle misure di attenuazione di cui all´Allegato I».

L’Allegato I individua le misure di attuazione per tutte e dieci le tipologie di prodotto a rischio:
1. PRODOTTI A BASE DI PATATE CRUDE
2. PATATINE (CHIPS), SNACK, CRACKER E ALTRI PRODOTTI A BASE DI PASTA DI PATATE
3. PRODOTTI DA FORNO FINI
4. CEREALI PER LA PRIMA COLAZIONE
5. CAFFÈ
6. SUCCEDANEI DEL CAFFÈ CON TENORE DI CEREALI SUPERIORE AL 50 %
7. SUCCEDANEI DEL CAFFÈ CON TENORE DI CICORIA SUPERIORE AL 50 %
8. BISCOTTI PER LA PRIMA INFANZIA E CEREALI PER LATTANTI
9. ALIMENTI PER LA PRIMA INFANZIA IN VASETTO (A BASSA ACIDITÀ E A BASE DI PRUGNE SECCHE)
10. PANE 

Nell’Allegato IV sono indicati i livelli di riferimento utilizzati «per verificare l´efficacia delle misure di attenuazione e basati sull´esperienza e sull´occorrenza del contaminante in ampie categorie di alimenti» riesaminati dalla Commissione ogni tre anni.

In caso di superamento dei livelli di riferimento l’OSA «adegua i processi e i controlli al fine di raggiungere i livelli di acrilammide più bassi che si possano ragionevolmente ottenere, inferiori ai livelli di riferimento di cui all´Allegato IV». Pertanto gli OSA devono adeguare il loro piano di autocontrollo inserendo la valutazione dei rischi relativo al contenuto di acrilamide nei propri prodotti finiti

Dott.ssa Maria Elena Ristuccia


Per maggiori informazioni contattateci a QUESTO INDIRIZZO MAIL o visita il nostro sito www.neossrl.com

mercoledì 3 gennaio 2018

Gennaio-Febbraio 2018: CORSI AUDITOR | ISO 19011, ISO 9001, ISO 14001, OHSAS 18001, ISO 22000



Con l´arrivo del nuovo anno, ripartono i nostri corsi di formazione per Auditor/Lead Auditor di Sistemi di Gestione con docenti SGS qualificati.

Ecco la lista dei corsi in partenza tra GENNAIO e FEBBRAIO 2018:

- AUDITOR / LEAD AUDITOR - UNI EN ISO 19011:2012 | Modulo Base (16 ore) 
DATE: 22 e 23 GENNAIO 
PER MAGGIORI INFO SUL CORSO CLICCA QUI: https://goo.gl/NG24G7 
PER SCARICARE IL MODULO DI ISCRIZIONE CLICCA QUI: https://goo.gl/3kjfGa 

- AUDITOR / LEAD AUDITOR per Sistemi di Gestione della QUALITA´ - UNI EN ISO 9001:2015 (24 ore)
DATE: 29-30-31 GENNAIO
PER MAGGIORI INFO SUL CORSO CLICCA QUI: https://goo.gl/gzjqnB
PER SCARICARE IL MODULO DI ISCRIZIONE CLICCA QUI: https://goo.gl/uiKc75

- AUDITOR / LEAD AUDITOR per Sistemi di Gestione AMBIENTALE - UNI EN ISO 14001:2015 (24 ore)
DATE: 05-06-07 FEBBRAIO
PER MAGGIORI INFO SUL CORSO CLICCA QUI: https://goo.gl/RvPYXY
PER SCARICARE IL MODULO DI ISCRIZIONE CLICCA QUI: https://goo.gl/urYvLt 

- AUDITOR / LEAD AUDITOR per Sistemi di Gestione della SICUREZZA - BS OHSAS 18001:2007 (24 ore) 
DATE: 12-13-14 FEBBRAIO
PER MAGGIORI INFO SUL CORSO CLICCA QUI: https://goo.gl/52sHXb
PER SCARICARE IL MODULO DI ISCRIZIONE CLICCA QUI: https://goo.gl/STjEq3 

- AUDITOR / LEAD AUDITOR per Sistemi di Gestione della SICUREZZA ALIMENTARE - UNI EN ISO 22000:2005 (24 ore)
DATE: 19-20-21 FEBBRAIO
PER MAGGIORI INFO SUL CORSO CLICCA QUI: https://goo.gl/kXekx3
PER SCARICARE IL MODULO DI ISCRIZIONE CLICCA QUI: https://goo.gl/PbVDpx 

Ricordiamo che i corsi sono erogati da SGS Italia ed al termine degli stessi sarà rilasciata la QUALIFICA di AUDITOR. I dettagli sono riportati nei moduli di adesione.

Per informazioni contattare la sig.ra Barbara La Russa ai seguenti recapiti:
• Tel 091 7847605 (interno 109) – Mob 392 0422664
• Mail: barbara.larussa@neossrl.com / segreteriacorsi@neossrl.com

martedì 10 ottobre 2017

EXPORT USA: Regolamento FSMA anche per "Low acid canned products, Juice products and Seafood product"



Si aggiunge un nuovo importante tassello alla normativa per le aziende alimentari che esportano negli Stati Uniti. L´FDA (Food and Drug Administration) ha specificato che il regolamento Food Safety Modernization Act (FSMA) coinvolge anche prodotti “low-acid canned” (ad esempio conserve vegetali come patè, sottaceti ecc..), "Juice and Seafood" (succhi e prodotti ittici trasformati come acciughe/sgombro/tonno sottolio ecc...). Le azienda che esportano questa tipologia di prodotti devono adeguarsi al nuovo regolamento FSMA.

Va precisato che nel Food Safety Modernization Act si fa espressamente riferimento alle norme specifiche che regolano questa tipologia di prodotti e, per questo motivo, sono state considerate nel regolamento alcune eccezioni. Tuttavia esistono ancora alcuni requisiti nel regolamento FSMA che si applicano ai produttori di "low-acid canned foods, Juice and Seafood". 

NEOS vi può supportare per la REVISIONE del SISTEMA ed organizza il corso per la qualifica P.C.Q.I. - Preventive Control Qualified Individual (prossime date 27-28-29 novembre). NEOS inoltre si occupa del servizio di TRADUZIONE in INGLESE dei documenti relativi al Piano di Autocontrollo richiesti dagli importatori americani. 

Per maggiori informazioni contattate la nostra responsabile dell'Area Sicurezza Alimentare Maria Elena Ristuccia 
MOBILE: 3479197668

mercoledì 19 luglio 2017



A OTTOBRE tornerà in Sicilia l’Unità Mobile Addestrativa (UMA) per lavori in spazi confinati. L’UMA consente l’addestramento dei discenti alle tecniche di accesso in ambienti confinati con ingresso verticale ed orizzontale all’interno di passi d’uomo.

L’addestramento comprende:
- presenza di fumo non tossico per simulazione di condizioni di scarsa visibilità all’interno dello spazio confinato
- movimenti in spazi ristretti
- obbligo di accesso verticale ed orizzontale degli operatori con estrazione del personale operante all’interno dell’ambiente confinato tramite utilizzo di appositi sistemi/attrezzature di recupero di emergenza

Lo Studio Sbocchi, insieme alla NEOS Srl (unico partner che può erogare il servizio in Sicilia), ha introdotto un nuovo modo di fare addestramento per lavori in ambienti confinati e/o sospetti d’inquinamento, creando questo speciale veicolo. L’UMA è stata progettata per erogare sessioni di formazione-informazione e addestramento sull’intero territorio nazionale. La sua modularità e la sua flessibilità consente di effettuare molteplici esercizi di addestramento pratico e di raggiungere direttamente sul luogo di lavoro i lavoratori da addestrare, riuscendo a coprire numerosi aspetti e criticità per la sicurezza che possono manifestarsi durante l’esecuzione di attività lavorative. 

L’U.M.A. permette inoltre la possibilità di visionare l’esercitazione del discente impegnato all’interno dello spazio confinato per mezzo della presenza di una telecamera IR, posizionata internamente al vano del mezzo. Gli altri discenti hanno in questo modo la possibilità di osservare, seduti all’interno della zona hospitality (costituita da un gazebo con poltroncine allestito in adiacenza alla zona posteriore del mezzo e dotato di sistema di videoproiezione multimediale), tutte le possibili criticità che possono presentarsi nell’effettuazione degli esercizi di addestramento illustrate dal personale istruttore. Tutte le sessioni di formazione e di addestramento sono tenute da docenti e istruttori di comprovata esperienza e di alta professionalità, in possesso dei requisiti previsti dalla normativa.

L’addestramentocomplesso delle attività dirette a fare apprendere ai lavoratori l’uso corretto di attrezzature, macchine, impianti, sostanze, dispositivi, anche di protezione individuale, e le procedure di lavoro») è lo strumento più efficace che si possa utilizzare per garantire al lavoratore una conoscenza specifica della materia, in quanto viene integrata alla parte teorica anche la componente pratica. L’obiettivo dell’addestramento è limitare il rischio legato ai comportamenti errati dell’operatore attraverso l’applicazione delle nozioni teoriche e la messa in pratica di quanto illustrato. In due parole: addestramento = saper fare, quindi rappresenta la prima vera misura di prevenzione.

FORMAZIONE/ADDESTRAMENTO PER LAVORATORE ADDETTO ALLE ATTIVITÀ IN AMBIENTI CONFINATI (8 ore)

PER MAGGIORI INFO SUL CORSO CLICCA QUI: https://goo.gl/H3eG1U
PER SCARICARE IL MODULO DI ISCRIZIONE CLICCA QUI: https://goo.gl/ynE3cd


GUARDA IL VIDEO


Unità Mobile Addestrativa (UMA) Safety First | Addestramento spazi confinati NEOS Srl from NEOS Srl on Vimeo.


Per informazioni contattare la sig.ra Barbara La Russa ai seguenti recapiti:
• Tel 091 7847605 (interno 109) – Mob 392 0422664
• Mail: barbara.larussa@neossrl.com / segreteriacorsi@neossrl.com


martedì 18 luglio 2017

Settembre 2017: Corsi per AUDITOR/LEAD AUDITOR QUALIFICATI - ISO 19011, ISO 9001, OHSAS 18001



Cosa è l’AUDIT? È la verifica della CONFORMITÀ dell’implementazione di un sistema di gestione all’interno dell’organizzazione in riferimento ad uno standard volontario riconosciuto internazionalmente. L´auditor (o valutatore) è colui che esegue delle verifiche di PRIMA, SECONDA e TERZA PARTE in relazione allo standard di riferimento.

Gli AUDIT INTERNI (di PRIMA PARTE) sono delle verifiche effettuate all’interno dell’organizzazione finalizzate ad individuare eventuali criticità in relazione allo standard di riferimento.
Gli AUDIT DI SECONDA PARTE sono delle verifiche eseguite da (potenziali o effettivi) partner dell´organizzazione richiedente l´audit (ad esempio un audit richiesto da un´azienda ad un suo fornitore). Le grandi aziende utilizzano società di auditing specializzate per eseguire gli audit sui fornitori.
Gli AUDIT DI TERZA PARTE vengono invece condotti da Enti di Certificazione che utilizzano auditor indipendenti e qualificati secondo standard ben identificato, e rilasciano certificati di conformità allo standard stesso.

I nostri corsi di Formazione per AUDITOR/LEAD AUDITOR di sistemi di gestione (Qualità, Ambiente e Sicurezza) forniscono ai partecipanti le conoscenze e le capacità necessarie per svolgere verifiche di prima e seconda parte. 


La NEOS tra l´11 ed il 27 SETTEMBRE erogherà i seguenti corsi:




AUDITOR / LEAD AUDITOR - UNI EN ISO 19011:2012 | Modulo Base (16 ore)
DATE: 11 e 12 SETTEMBRE
PER MAGGIORI INFO SUL CORSO CLICCA QUI: https://goo.gl/NG24G7
PER SCARICARE IL MODULO DI ISCRIZIONE CLICCA QUI: https://goo.gl/3kjfGa 


AUDITOR / LEAD AUDITOR per Sistemi di Gestione della Sicurezza - BS OHSAS 18001:2007 (24 ore)
DATE: 18-19-20 SETTEMBRE
PER MAGGIORI INFO SUL CORSO CLICCA QUI: https://goo.gl/52sHXb
PER SCARICARE IL MODULO DI ISCRIZIONE CLICCA QUI: https://goo.gl/STjEq3


AUDITOR / LEAD AUDITOR per Sistemi di Gestione della Qualità - UNI EN ISO 9001:2015 (24 ore)
DATE: 25-26-27 SETTEMBRE
PER MAGGIORI INFO SUL CORSO CLICCA QUI: https://goo.gl/gzjqnB
PER SCARICARE IL MODULO DI ISCRIZIONE CLICCA QUI: https://goo.gl/uiKc75

Ricordiamo che i corsi sono erogati da SGS Italia ed al termine degli stessi sarà rilasciata la QUALIFICA di AUDITOR. I dettagli sono riportati nei moduli di adesione. 


Per informazioni contattare la sig.ra Barbara La Russa ai seguenti recapiti:

• Tel 091 7847605 (interno 109) – Mob 392 0422664
• Mail: barbara.larussa@neossrl.com / segreteriacorsi@neossrl.com

lunedì 10 luglio 2017

GESTIONE EMERGENZE: LA PROVA DI EVACUAZIONE | GUARDA IL VIDEO



La valutazione dei rischi, così come definita dal Testo Unico in materia di sicurezza e salute (D.Lgs. 81/08 e smi coordinato al D.Lgs. 106/09) deve riguardare tutti i rischi per la sicurezza e la salute dei lavoratori, ivi compresi quelli riguardanti gruppi di lavoratori esposti ad emergenze. 

La Prova di Evacuazione ha l´obiettivo di simulare una situazione di emergenza, durante la quale verrà effettuata l´evacuazione dell´edificio percorrendo le vie di esodo. Lo scopo è la familiarizzazione con un´eventuale situazione di emergenza

SOGGETTI COINVOLTI
Luoghi di lavoro con più di 10 dipendenti

CARATTERISTICHE
- la Prova di Evacuazione è obbligatoria per legge (quindi l’azienda che non la esegue si espone al rischio di sanzioni in caso di controlli); 
- la Prova di Evacuazione è una misura di sicurezza, che aiuta a ridurre danni alle persone nel malaugurato caso di un incendio od altre calamità naturali; 
- nel caso si verifichi una emergenza in azienda con eventuali conseguenze alle persone, la mancanza del rispetto dell’esercitazione potrà essere considerata una aggravante delle responsabilità dell’azienda 


MODALITA’ DI SVOLGIMENTO 

  • Almeno una volta all’anno 
  • A conduzione del Datore di Lavoro, RSPP con l’ausilio della Squadra di Emergenza 
  • Dove la prova si articoli sullo spegnimento di incendi controllabili, dovrà essere simulato l’intervento con gli estintori da parte degli Addetti Antincendio 
  • Gli Addetti al Primo soccorso dovranno intervenire in caso sia necessario 
  • Gli Addetti alle Emergenze cureranno il corretto svolgimento delle procedure presenti all’interno del Piano di Emergenza durante le varie fasi della simulazione, in particolare: 


  1.  a) il presidio delle uscite di emergenza e dei cancelli adibiti ad ingresso-uscita;
  2.  b) l’attivazione del pulsante di sgancio elettrico nonché della valvola di intercettazione combustibile (simulazione); 
  3.  c) l’avviso a voce di tutto il personale anche (o in sostituzione) dopo il suono delle sirene di evacuazione; 
  4.  d) la messa in sicurezza, ove sia possibile, di alcuni beni aziendali esposti a rischio; 
  5.  e) l’evacuazione dallo stabile del personale presente; 
  6.  f) il raggiungimento del punto di raccolta da parte del personale con appello finale



A conclusione dell’esercitazione deve essere redatto uno specifico verbale sottoscritto dalle varie figure della sicurezza (tra cui il Datore di Lavoro ed il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione) e dai partecipanti alla prova stessa. Il verbale dovrà sancire l’avvenuta effettuazione della prova simulata.

 

17 e 24 luglio | ALIMENTARISTI: Corso completo 12 ore (Cat. Rischio A) e Corso di Richiamo 6 ore (Cat. Rischio A-B)



Le persone addette alla LAVORAZIONE DEGLI ALIMENTI, sia a livello industriale sia a livello artigianale, non hanno più l´obbligo di possedere il "Libretto di Idoneità Sanitaria". Il libretto sanitario è stato sostituito da un attestato ottenuto a seguito di uno specifico percorso formativo, finalizzato a rafforzare nell´operatore l´abitudine ad adottare comportamenti corretti dal punto di vista igienico-sanitario. La formazione è differenziata a seconda del rischio collegato alla mansione svolta.

Tra il 17 ed il 24 luglio la NEOS organizzerà i seguenti corsi per ALIMENTARISTI:


Richiamo Corso Alimentaristi
RINNOVO/RICHIAMO per ALIMENTARISTI (Categoria di rischio A / B): addetti che effettuano manipolazione di alimenti confezionati o sfusi non deteriorabili o alla relativa sola somministrazione e vendita
DATA: 17 Luglio
DURATA: 6 ore
SEDE: Via Vincenzo di Marco 1/B, Palermo
PER MAGGIORI INFO SUL CORSO CLICCA QUI: https://goo.gl/0evmiM 
PER SCARICARE IL MODULO DI ISCRIZIONE CLICCA QUI: https://goo.gl/L0G2RD 


Corso Alimentaristi Cat. A
Corso sostitutivo del Libretto Sanitario per gli ALIMENTARISTI e OPERATORI del SETTORE ALIMENTARE (Categoria di rischio A): addetti che effettuano manipolazione di alimenti deteriorabili, nelle fasi di produzione, preparazione, cottura e confezionamento
DATA: 24 e 25 Luglio
DURATA: 12 ore
SEDE: Via Vincenzo di Marco 1/B, Palermo
PER MAGGIORI INFO SUL CORSO CLICCA QUI: https://goo.gl/fTBJy6
PER SCARICARE IL MODULO DI ISCRIZIONE CLICCA QUI: https://goo.gl/cZrYb0

Per maggiori informazioni contattateci a QUESTO INDIRIZZO MAIL o CLICCA QUI.